[Odor.Net] ARPA Marche inizia la seconda fase del Progetto di Citizen Science

fonte: sito ufficiale del Sistema Nazionale di Protezione Ambientale

Le prove pilota hanno permesso ad ARPA Marche di individuare un protocollo operativo grazie al quale, a partire dallo scorso 24 febbraio 2020, OdorPrep è in grado di attivarsi sulla base del numero di segnalazioni che pervengono dai cittadini.

Nel mese di ottobre 2019 è stata installata a Falconara Marittima la prima stazione di campionamento degli eventi odorigeni, OdorPrep.

Altre 5 centraline di campionamento saranno a breve posizionate in altrettanti luoghi che si sono rivelati particolarmente interessati da segnalazioni, sia telefoniche che tramite APP (pervenute dal 2017 ad oggi).

Tutte le stazioni – dotate di una stazione meteo e di un analizzatore PID che permette di monitorare in tempo reale la somma delle sostanze organiche (TVOC) presenti in atmosfera – sono equipaggiate con sacche e fiale per il campionamento dell’aria in contemporanea con la presenza di segnalazioni di molestie olfattive che rispondano al protocollo di attivazione.

Grazie infatti al protocollo elaborato, che tiene conto del numero di segnalazioni pervenute in uno specifico intervallo di tempo, della loro intensità, e di ulteriori parametri, ARPAM si appresta dunque ad avviare pienamente la seconda fase del progetto, caratterizzata dalla attivazione dei sistemi di campionamento “in tempo reale”, in automatico e/o a distanza, per misurare qualitativamente e quantitativamente le sostanze chimiche associate ai disturbi registrati dalla cittadinanza e segnalati tramite l’applicazione Odor.Net.

Di seguito l’infografica realizzata da ARPA Marche.